info@feudalesimoeliberta.org
Usate il piccione viaggiatore
Feudalesimo e Libertà
 
 
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 232

Le deca maniere feudali per sopravvivere alla calura estiva


20 Lug 2015

Da molti giorni oramai l'aere s'est fatta rovente et li villici cercano metodi per sopportare la canicola opprimente. Purtroppo li unici consigli che capita di audire son quelli delli catodo-giornali o delli ragnatela-giornali

- non stare sotto lo solleone; 

- stare all'ombra

- manducare frutta;

- bere agua.


Et simili banalitate note a tutti ma che non tutti possono seguire poichè si sa che li servi della gleba anco in questo periodo devono produrre pel feudatario loro.

Ecco quindi che Feudalesimo e Libertà ha deciso di sopperire a codesta mancanza scribendo per voi un decalogo di veri consigli feudali per proteggersi dal caldo:

I) Costruite un fossato attorno alla vostra dimora et riempitelo d'agua. Potrete poi farvi lo bagno assieme alle sanguisughe: si otterranno sia lo refrigerio idrico, sia un salutare salasso (che causerà un doppio refrigerio pel ridotto afflusso de sanguine);

II) Abiurate li piccoli elettromulini da dimora et prender lo fresco dinanzi alle pale delli mulini a vento;

III) Se siete nobili, esonerate uno delli vostri servi dallo laboro nelli campi et fatevi sventagliare vigorosamente;

IV) Salite sul vostro destriero et procedete al galoppo. Finchè non schiatta vi rinfrescherete coll'aria che vi scompiglia li capei;

V) Proponete all'oste d'apparecchiar direttamente intro la cantina, non dovrà manco spostarsi per sostituir le botti scolate pella magna sete;

VI) Pregate affinchè piova;

VII) Fate le linguacce ad un armigero et fatevi sbattere "al fresco" nelli sotterranei della prigione cittadina;

VIII) Passate mezza giornata nella fucina dello fabbro et poi uscire all'aere aperto. Anco col solleone vi sembrerà di trovarvi in un frigidaria;


IX) Andate dal vostro cerusico di fiducia, fatevi incidere lo braccio et asportare un litro di sanguine, otterrete salute, leggerezza et freschezza;

X) Allenatevi sotto lo sole post-meridiano con l'armatura completa: una volta terminato et levata la corazza, est come se si nuotasse nell'agua dello mare;

Buon refrigerio a tutti!




I) Fare lo bagno nello fossato, assieme alle sanguisughe: si otterranno sia lo refrigerio, sia un salutare salasso (che causerà un doppio refrigerio pel ridotto afflusso de sanguine);


II) Abiurare li piccoli elettromulini da dimora et prender lo fresco dinanzi alle pale delli mulini a vento, come mostrato nella imago;

III) Esonerare uno delli propri servi dallo laboro nelli campi et farsi sventagliare;

IV) Salir sul vostro destriero et proceder al galoppo. Finchè non schiatta vi rinfrescherete coll'aria che vi scompiglia li capei;

V) Proponete all'oste d'aparecchiar direttamente intro la cantina, non dovrà manco spostarsi per sostituir le botti scolate pella magna sete;

VI) Pregare affinchè piova

VII) Allenarsi sotto lo sole post-meridiano con l'armatura completa: una volta terminato et levata la corazza, est come se nuotasse nell'agua dello mare

VIII) Passare mezza giornata nella fucina dello fabbro et poi uscire all'aere aperto. Anco col solleone vi sembrerà di trovarvi in un frigidaria

(8 Voti)

Devi effettuare il login per inviare commenti